La sessione plenaria

La sessione plenaria di ITE day 2014 è organizzata da Business International e dalle riviste Automazione Oggi, Automazione e Strumentazione, Fieldbus & Networks e Energie e Ambiente Oggi con la collaborazione di alcuni tra i più autorevoli esperti del settore. Il convegno si terrà durante la mattinata e traccerà il quadro di riferimento relativo all’efficienza energetica nel panorama dell’industria in Italia, facendo riferimento a strategie operative, opportunità e tecnologie disponibili anche con l’ausilio di testimonianze reali e casi di successo. 

Implementare l’efficienza energetica nelle aziende di produzione

- Come concretizzare le potenzialità di risparmio energetico dei processi industriali: strategie, Audit, modalità gestionali, incentivi, tecnologie e Case History - 

 Milano, 24 giugno 2014

La sessione plenaria dell’Industrial Technology Efficiency Day 2014 si propone di portare avanti il percorso avviato con l’edizione 2013 e di illustrare – nel contesto economico, normativo e tecnologico di riferimento -  le modalità strategiche ed operative per attuare interventi di efficientamento dei processi industriali e garantire saving. In questa fase di crescita dell’interesse per l’efficienza energetica da parte del cliente finale, l’incontro – dal taglio fortemente operativo - costituisce un’occasione di incontro, aggiornamento e confronto con esperti del settore e rappresentanti di aziende che si configurano come Best Practice nella gestione dell’energia.Un focus particolare sarà dedicato all’Audit energetico: la diagnosi – incentivata anche dalla Direttiva Efficienza Energetica UE - è infatti propedeutica a qualsiasi intervento di efficeintamento , alla certificazione , alla redazione di un contratto di performance e alla verifica dei miglioramenti. Ma come si realizza? Quale è l’iter? Chi sono i referenti in azienda? In che modo garantisce una migliore e più corretta gestione dei processi industriali?Questi i temi, corroborati dalla illustrazione di best practice aziendali, al centro del convegno e del dibattito con il pubblico previsto in chiusura dei lavori. 

Agenda

 

10.00    Apertura dei lavori a cura del ChairmanMichele Santovito, Presidente di Assoege 10.05    Efficienza energetica nell’industria italiana: Certificati Bianchi: compiti dell’ENEA ai sensi del DM 28 dicembre 2012, guide operative settorialiCarmen Lavinia, Unità Tecnica Efficienza Energetica, ENEA 10.20    L’esperienza del progetto TREND di Regione Lombardia e la nuova prospettiva del Programma Energetico Ambientale RegionaleStefania Ghidorzi, Direzione Energia di Finlombarda 10.35    L’Audit energetico come metodologia per identificare le aree di miglioramento e fare saving. Iter e modalità di attuazione, referenti e benefici della Diagnosi.Michele Santovito, Presidente di Assoege 
 Case History - Il percorso di efficientamento energetico in azienda: leve, priorità, processi, output 
10.50    Il processo di miglioramento continuo di Barilla nell'uso dell'energia: strumenti e risultatiLuca Ruini, HSE&E - Health, Safety, Environment & Energy Director, Group Supply Chain di Barilla G. & R. Flli 11.05    Gestione dell’energia tra efficienza e autoproduzione. Il caso di eccellenza dello Stabilimento di San Vittore e la strategia energetica del Gruppo AmadoriMichele Noera, Energy Manager del Gruppo Amadori 11.20    La visione dell’efficienza energetica nell’ottica produttiva di un bene durevole da parte di un’azienda di medie dimensioniFrancesco Ferron, Direttore di Stabilimento di Ballarini 11.45   Domande e dibattito Tecnologie a supporto dell'efficientamento
 
12.00    Efficienza energetica nell'industria: il ruolo delle tecnologie di automazioneSergio Vellante, Membro del Comitato Direttivo di ANIE Automazione 12.15    Motori ad alta efficienza; evoluzioni normative e di  mercato e applicazioniStefano Manassero, Capo del Sottogruppo Motori BT, ANIE Energia 12.30    Ottimizzazione dei consumi con il rifasamento dei carichi elettriciSilvano Compagnoni, ANIE Energia 12.45    Intervento di chiusura dei lavori - IT: elemento chiave per l’efficienza energetica delle aziende del PaeseCarlo M. Drago, Business Development Executive Utility Industry di IBM Italia